Dal nostro hotel è comodamente raggiungibile anche il nuovo centro culturale LAC Lugano Arte e Cultura, dedicato alle arti visive, alla musica, e alle arti sceniche, che si candida a diventare uno dei punti di riferimento culturali della Svizzera. 


Prossimi spettacoli LuganoMusica

Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo

  • 16 settembre 2019, 20:30
  • LAC, Sala Teatro

Poche orchestre possono vantare una storia così prestigiosa come la Filarmonica di San Pietroburgo e incarnare il senso di una tradizione che affonda le proprie radici nel sinfonismo romantico, mantenendo una forte identità di suono e di stile. Jurij Temirkanov ha aggiunto la cifra unica di un’intesa straordinaria tra direttore e musicisti, una visione interpretativa che fa di ogni concerto un’esperienza musicale imprescindibile, soprattutto quando in programma ci sono capolavori come la Prima Sinfonia di Mahler e il Quarto concerto di Beethoven con al pianoforte un interprete del calibro di Nelson Freire.


Gewandhausorchester Leipzig

  • 21 ottobre 2019, 20:30
  • LAC, Sala Teatro

A dimostrare che il Gewandhausorchester di Lipsia sia tra le più prestigiose orchestre al mondo basterebbe una storia che ha visto sul podio Mendelssohn e sui leggii le prime opere di Schubert, Schumann e Wagner. Ma non sarebbe sufficiente a descrivere il suono vellutato dei suoi archi, quello suadente dei suoi ottoni e dei suoi legni. Qualità esaltate dalla guida di Andris Nelsons, che sulle orme di una grande tradizione sinfonica restituisce straordinarie interpretazioni. 

  • 23 ottobre 2019, 20:30
  • LAC, Sala Teatro

La Sinfonia Scozzese di Mendelssohn fu eseguita per la prima volta dal Gewandhausorchester, diretta dal suo autore. Così avvenne con il Preludio da Meistersinger di Wagner, altro autore di casa a Lipsia, di cui qui ascoltiamo l’Ouverture da L’olandese volante, insieme all’andante Blumine, pagina luminosa che Mahler tolse dalla sua Prima Sinfonia perché si tramandasse splendendo di luce propria. Al centro del programma c’è il Concerto per violoncello di Schumann eseguito da Gautier Capuçon, Artista in residenza di questa stagione, tra le stelle del violoncello del XXI secolo.


Concerto di San Silvestro

  • 31 dicembre 2019, 18:30
  • LAC, Sala Teatro

Quadri di un'esposizione di Musorgskij e Boléro di Ravel per salutare il nuovo anno insieme all'Orchestra della Svizzera italiana, diretta dalla star del podio Krysztof Urbanski: un momento di grande musica e di festa. 


Prossimi spettacoli LuganoInScena

Compagnia Virgilio Sieni & OSI

  • 26 ottobre 2019, 20:30
  • LAC, Sala Teatro

Danza contemporanea e grande musica saranno le protagoniste assolute di una serata da non perdere: l'Orchestra della Svizzera italiana, diretta da Francesco Bossaglia, accompagnerà i danzatori della Compagnia Virgilio Sieni interpreti di Metamorphosis, la nuova creazione del coreografo toscano che torna a Lugano.


Esposizioni temporanee in programma al MASI

Gertsch - Gauguin - Munch: Cut in Wood

  • 12 maggio - 22 settembre 2019

In occasione dell’imminente 90esimo compleanno di Franz Gertsch, il MASI invita l’artista a concepire una mostra dedicata alla sua stessa opera. Ne nasce un sorprendente e spettacolare incontro tra le magistrali xilografie di Gertsch e le incisioni su legno di due artisti, i quali sono considerati maestri assoluti dell’incisione tra Ottocento e Novecento, Paul Gauguin (1848-1903) e Edvard Munch (1863-1944). Nonostante la distanza storica e le differenze stilistiche, i tre artisti rivelano profonde e inaspettate affinità, che oltrepassano ampiamente la sola condivisione della tecnica: l'intreccio di malinconia ed eros, la visione mistica del paesaggio e il senso di solitudine ed estraneità dell'artista nella società e nella natura sono i tre motivi principali per cui questi tre grandi maestri della xilografia vengono inevitabilmente associati.


Sublime - Luce e paesaggio intorno a Giovanni Segantini

  • 25 agosto - 10 novembre 2019

Il MASI ha la straordinaria opportunità di ospitare per quasi tutto l’arco del 2019 il celebre Trittico della natura di Giovanni Segantini. Dopo essere stata protagonista della mostra “Hodler-Segantini-Giacometti”, la monumentale opera del maestro italiano viene messa in dialogo con alcune opere della  Collezione del MASI, in un percorso che ripercorre la pittura di paesaggio e la sua evoluzione fino ai giorni nostri. Pietra miliare dell’arte Svizzera, il Trittico è esposto per la prima volta in assoluto al Sud delle Alpi.


William Wegman. Being Human

  • 08 settembre 2019 - 06 gennaio 2020

Una selezione di cento immagini del celebre fotografo statunitense William Wegman che hanno come soggetto privilegiato i cani di razza Weimaraner: ritratti per anni dall’artista, mettono in scena la natura umana, rappresentando personaggi, tendenze di moda e movimenti della storia dell’arte.